NEW

#fancy-title-5a2ffe07b8d7b:after, #fancy-title-5a2ffe07b8d7b:before { background-color:rgba(255,255,255,0.4); height:5px !important; } #fancy-title-5a2ffe07b8d7b a{ color: #ffffff; }
.page-section-5a2ffe07b7267 { padding:240px 0; background-image:url(http://www.biancabassi.it/wp-content/uploads/2015/06/new.jpg); background-attachment:fixed; background-attachment: scroll\9 !important; background-position:center center; background-repeat:no-repeat; } .page-section-5a2ffe07b7267 .alt-title span { } .page-section-5a2ffe07b7267.section-expandable-true:not(.active-toggle):hover .mk-section-color-mask { opacity:0.2 !important; } .page-section-5a2ffe07b7267 .expandable-section-trigger i { opacity:1; top:0 !important; }

L’idea è partita da una cementina portatomi in laboratorio dal Architetto Abele Lalli. dopo aver ascoltato la sua idea di dare un tocco particolare all’appartamento al momento in opera di restauro.

Ho buttato giù un particolare disegno in scala. Piaciuto e approvato anche da i suoi clienti, attraverso vari passaggi di disegno, studio colori, taglio del vetro e pittura di alcuni pezzi sono arrivata alla realizzazione della vetrata.
Questa dovrà essere posata in opera prossimamente